skip to Main Content
LA PROTEZIONE DEI DATI NON VA IN VILLEGGIATURA, I CONSIGLI DEL GARANTE SPAGNOLO PER LE VACANZE

LA PROTEZIONE DEI DATI NON VA IN VILLEGGIATURA, I CONSIGLI DEL GARANTE SPAGNOLO PER LE VACANZE

Con l’arrivo delle vacanze estive cambiamo molte delle nostre routine, viaggiamo, usciamo di più, visitiamo nuovi posti e godiamo il nostro tempo libero con la famiglia e gli amici. In questa puntata del nostro blog presentiamo alcuni suggerimenti su come gestire le situazioni di rischio per la protezione dei nostri dati personali in estate.

Pensaci due volte prima di condividere una foto o un video

L’attività estiva rende la fotocamera del nostro telefono cellulare più lavoro del solito: dettagli sui luoghi che abbiamo visitato, persone con cui siamo stati, feste a cui abbiamo partecipato, ecc. La condivisione di parte di queste fotografie (o di tutte) in un social network è comune per alcune persone e comporta alcuni rischi.

Secondo i dati della Sociological Investigations (CIS), una persona su quattro (24,5%) si è mai pentita di aver pubblicato qualcosa su un social network. Ti consigliamo di pensare a chi può vedere le tue foto prima di premere il pulsante di condivisione sui tuoi social network. Se il tuo profilo è accessibile ai motori di ricerca, tieni presente che chiunque può vedere, ad esempio, le foto, i video o i commenti che pubblichi. L’Agenzia ha una serie di tutorial video esplicativi preparati insieme a INCIBE in cui spiega come accedere alle impostazioni di privacy e sicurezza di alcuni dei servizi più popolari su Internet in modo che il tuo profilo non venga visualizzato quando, ad esempio, introducono Il tuo nome in un motore di ricerca.

Una volta che il tuo profilo non è più accessibile ai motori di ricerca, pensa anche che le persone a cui dai accesso alle tue informazioni scelgano a loro volta chi può avere accesso al tuo profilo: amici, amici di amici o tutti. Se condividi una foto con i tuoi follower o amici su un social network e uno di loro indica che qualcosa che gli piace, un amico di un amico, che non devi conoscere, potrebbe finire per vedere quell’immagine. E potrebbero esserci situazioni che potresti non voler condividere con estranei.

Continuando con i dati CIS, il 12,2% degli intervistati afferma di aver avuto problemi con i contenuti che altri hanno pubblicato su un social network. Dobbiamo ricordare che abbiamo bisogno del consenso delle persone che compaiono nelle foto che scattiamo prima di condividerle su Internet o dei loro genitori o tutori nel caso in cui appaiano minori.

Evita di dire dove sei

La condivisione di foto dei tuoi viaggi o della tua geolocalizzazione su Internet tramite un’applicazione può fornire informazioni ai criminali per sapere quando non sei a casa. Fai anche attenzione a condividere le immagini dei tuoi biglietti o carte d’imbarco, poiché i loro codici possono essere utilizzati per accedere ai tuoi dati personali e conoscere la destinazione e le date del viaggio.

Diffidare di WiFi aperti e computer condivisi

In estate trascorriamo molto tempo lontano da casa o dal lavoro WiFi. Questo ci fa consumare rapidamente i dati contrattati e cercare il WiFi gratuito. Le reti aperte a volte possono essere utilizzate dai criminali informatici per rubare dati personali e password. Se le usi, non inserire le password, non scambiare informazioni sensibili, non collegarti al tuo servizio bancario e non acquistare online con esse.

Allo stesso modo, quando viaggiamo, possono sorgere situazioni in cui siamo costretti a fare una procedura e connetterci da un computer pubblico di un hotel o di un call center. In questi casi ti consigliamo di utilizzare l’opzione di navigazione privata del browser, non salvare le password sul dispositivo condiviso e, dopo averlo usato, chiudere tutte le sessioni che hai aperto (e-mail, siti Web, chat, ecc.).

Anticipa il furto o la perdita dei tuoi dispositivi

 Quando viaggi o fai attività estive come andare in piscina, in spiaggia o visitare luoghi turistici, i rischi di perdere o rubare il nostro cellulare o tablet aumentano. Di solito non siamo a conoscenza della quantità di dati e informazioni personali che contengono. Ti consigliamo di creare una copia di backup delle informazioni archiviate e di non dimenticare di aggiungere una chiave o un sistema di pattern per bloccare i dispositivi.

Nella Guida alla privacy e alla sicurezza di Internet troverai ulteriori informazioni su come implementare tutti questi suggerimenti e nel nostro youtube Puoi guardare video tutorial per configurare la privacy dei tuoi account sui social network.

Prima di tutto, goditi le vacanze

Infine, se trascorri la giornata bloccato sul tuo cellulare, su Internet e condividendo tutto ciò che fai sui tuoi social network, ti ​​perderai molte cose buone della tua vacanza. Se puoi, disconnettiti, guardati intorno, condividi il tempo con i tuoi cari e goditi le vacanze.

FONTE: AEPD.ES

Back To Top